Flower 58

domenica 1 maggio 2022

Crema mani nutriente e protettiva Il Pettirosso

Dopo un periodo di assenza su questo sito torno in compagnia di un prodotto, e un'azienda, di cui già in passato ho avuto modo di parlarvi. La Crema Mani Nutriente e Protettiva non è infatti il primo prodotto di cui faccio uso dell'azienda Il Pettirosso, una realtà italiana che nasce e si sviluppa nel Cilento, più nello specifico nei Monti della Maddalena. L'utilizzo di erbe spontanee è quel che più caratterizza la produzione delle referenze del brand, che ho conosciuto grazie all'utilizzo dell'Olio Viso Rivitalizzante, di cui trovate QUA il link. Rossana, di Valederma, è invece il rivenditore del brand che mi ha permesso di scoprire la crema mani, che non posso dunque non citare e ringraziare. Ma com'è stata la mia esperienza con questo prodotto?


mercoledì 19 gennaio 2022

L'intervista impertinente: GENTLEAF

Con questo nuovo format vorrei proporvi una serie di articoli finalizzati a farvi conoscere meglio le aziende di cosmesi green attualmente presenti sul mercato, realtà più o meno giovani che si sono distinte ai miei occhi per le referenze lanciate e di cui conosciamo benissimo le caratteristiche condivise pubblicamente sui siti aziendali... Ma cosa conosciamo realmente di chi sta dietro questi prodotti? La prima azienda che ha deciso di stare al gioco, sottoponendosi all'Intervista Impertinente, è Gentleaf, di cui risponde Sonia Capra, amante della montagna, della cosmesi e, più in generale, della natura! 

martedì 4 gennaio 2022

I Saponosi Latte e Luna: 5 amici profumati

5 nomi, 5 diverse fragranze, 5 animali che popolano il Parco Nazionale del Circeo, a cui l'azienda Latte e Luna è legata supportando il progetto "Gli Abitanti del Parco" di Istituto Pangea Onlus, un'associazione europea che nasce e si sviluppa per la sensibilizzazione e la formazione professionale a tutela dell'ambiente, con una particolare attenzione nei confronti del territorio dell'Agropontino.
Berto il fringuello, Wally il riccio, Margot la lepre, Dora la volpe ed Edvige la civetta: questi sono i nomi delle cinque varianti dei Saponosi: quali sono le caratteristiche di questi prodotti, e degli animali che rappresentano?

mercoledì 29 dicembre 2021

Rilassati! Come usare (lentamente) il Calendario dell'Avvento 2021

Ce l'hai fatta...
La giornata è finita!
Magari non hai fatto tutto quello che avresti voluto fare, ma ora è sera, e ti meriti qualche piccola coccola per ricaricarti e concederti qualche momento per te, preparandoti psicologicamente ad un'altra giornata come quella appena conclusa. Come prima cosa, pensiamo agli impedimenti: i bambini, amori della tua vita, ma irruenti contrattempi dei tuoi momento di relax. Col loro basta poco: tira fuori il tablet, che ti eri ripromessa di non utilizzare come distrazione se non in casi estremi: questo è uno di quelli. Forse Maria Montessori non approverà, ma basterà non dirglielo. Per quel che riguarda colui che ha contribuito alla generazione dei pargoli, non temere: tuo marito si sarà defilato non appena si sarà reso conto che stai cercando qualcuno a cui lasciarli in braccio. Non si sa dove sia andato, ma non ti serve saperlo: prega che i bambini siano abbastanza autonomi per consolarsi da soli in caso di solitudine. D'altro canto si sa, sei una mamma, e sei abituata ad avere spettatori in bagno, e in qualsiasi altro momento della giornata. Lascia la porta aperta e tutto andrà bene. 
Se non sei mamma... Beh, nulla da dire, per te sarà tutto molto più facile!

martedì 28 dicembre 2021

Muoviti! Come usare (rapidamente) il Calendario dell'Avvento 2021

Questo articolo è dedicato alle tue giornate di corsa.
A quelle giornate che iniziano sbattendo il mignolino contro lo spigolo del comodino. Quelle giornate in cui devi fare i conti con le chiamate persone del commercialista, il poco sonno causato da tuo figlio neonato, le scadenze a lavoro che dovevano essere chiuse una settimana fa. Quelle giornate in cui, a metà giornata, ti rendi conto di non aver fatto colazione, figuriamoci se c'è tempo per la skincare! I prodotti del Calendario dell'Avvento 2021, organizzato come ogni anno in collaborazione con Bellaecobio, arrivano in tuo soccorso, di corsa, come sono le tue giornate. Per darti carica scegli la giusta musica: in fondo all'articolo ti suggerisco una playlist perfetta per i tuoi momenti più frenetici!

martedì 9 novembre 2021

Fango corpo Pina - My Sezione Aurea

State cercando un fango anticellulite comodo come una crema, che non necessiti di risciacquo e che non richieda tempo di posa, ma piuttosto un normale massaggio, piacevole, come tante creme in commercio? Esiste già! Ci ha pensato My Sezione Aurea: il prodotto ideato da Tatiana porta il nome di Pina, è proprio un fango corpo senza risciacquo e presenta tutte le caratteristiche per essere considerato un trattamento efficace, ma comodissimo, ben lontano dal concetto di fango scomodo e macchinoso da applicare. 

sabato 23 ottobre 2021

Doppia detersione: quel che c'è da sapere!

Che la doppia detersione (anche detta double cleansing) sia ultimamente spopolata è cosa nota. Che in pochi ne conoscano precisamente le caratteristiche e l'utilità è probabile e, a quanto si legge online, direi piuttosto evidente. Cerchiamo dunque di fare un po' di chiarezza su questa pratica e sulle domande più frequenti che ruotano intorno a questa.


Che cosa si intende per doppia detersione?
La doppia detersione giunge a noi dalla strutturata e metodica beauty routine coreana, promettendo una pelle detersa e luminosa. Si basa su due tipologie diverse di detersione, da effettuarsi consecutivamente. La prima è quella definita per affinità, ed avviene mediante un lipide, ossia un grasso, che si lega allo sporco (grasso, anch'esso) sull'epidermide. Questa prima tipologia "lega" anche lo sporco più ostinato, come il trucco waterproof, o le protezioni solari.  Rientrano in questa categoria di detergenti burri o oli struccanti. La seconda avviene per contrasto, ossia mediante un detergente opposto al primo, che sarà in questo caso schiumogeno, contenendo tensioattivi. Questi sono in grado di rimuovere il prodotto precedentemente applicato, e dunque lo sporco ad esso legato. Rientrano in questa categoria la maggior parte dei classici detergenti in commercio (che, ricordo, è bene siano detergenti viso e non semplici saponette, se solidi). 


Come si effettua, a livello pratico, la doppia detersione?
Quel che può sembrare una routine lunga e macchinosa è in realtà molto semplice da attuare. Si preleva una piccola quantità del primo detergente (per affinità) e, sul viso asciutto o inumidito, si massaggia accuratamente su tutto il viso. In questo primo step è fondamentale essere accurati, con un massaggio di qualche minuto, arrivando fino alle zone più nascoste, come tra le sopracciglia e nelle pieghe del naso. Si sciacqua dunque il viso per rimuovere sommariamente il prodotto in eccesso, se questo è presente in grande quantità, ma ricordiamo che stiamo utilizzando un lipide, dunque potremo al massimo rimuovere una parte del prodotto. Non si tratta pertanto di un momento particolarmente accurato, ma piuttosto utile a togliere la parte in eccesso appunto, specialmente in caso di trucco pesante.

Sarà infatti il secondo detergente, quello a contrasto, che rimuoverà i resti del detergente per affinità, del make up e delle impurità, eventualmente con l'aiuto di pad struccanti o spugne naturali.
Applicheremo infatti quest'ultimo prodotto, massaggiando nuovamente per distribuirlo uniformemente, e permetterci poi di sciacquarlo agevolmente.

Quando effettuare la doppia detersione?
E' possibile effettuare la doppia detersione in qualsiasi momento della giornata: di mattina, di sera, o in entrambi i momenti. Vista la particolare efficacia questa routine si rivela perfetta anche in estate, rientrando dal mare: come detto rimuove infatti perfettamente i filtri solari.


A chi è indicata la doppia detersione?
La doppia detersione è perfetta e indicata per tutte le tipologie di pelle, giovani e non, grasse e secche. Utilizzando prodotti indicati è una routine che si adatta a chiunque, è bene però ricordare che, come tutte le nuove routine, occorre dare il tempo alla pelle per abituarsi a questa novità, capendo anche quali prodotti utilizzare, essendo le proposte in commercio davvero tante.

La doppia detersione è necessaria?
Per la salute e il benessere della nostra pelle è necessaria che la detersione sia accurata, punto.
Il che si può attuare con una doppia detersione costante, con una doppia detersione solo il alcune circostanze (per esempio la sera, o con trucco più tenace), o con una detersione semplice impiegando un solo prodotto. Non si tratta dunque di una pratica necessaria e obbligatoria, ma utile ed efficace, che come tutte le cose suggerisco di provare e valutare personalmente.

Qualora si volesse provare è bene impiegare per questa routine oli e burri nati a tale scopo, e non generici oli e burri vegetali che, seppur puri e di qualità, potrebbero non essere particolarmente indicati per un utilizzo quotidiano in tal senso, viste le zone delicate con cui entrano a contatto, come quella perioculare . Di seguito vi segnalo pertanto alcuni tipi di detergenti indicati per ciascuna tipologia, alcuni dei quali sono stati da me utilizzati con più o meno soddisfazione, mentre altri li conosco solo per nome. Insieme al nome e al marchio vi segnalo il prezzo di base del prodotto, preso (laddove presente) dal sito ufficiale dell'azienda.
Non si tratta chiaramente della totalità dei prodotti presenti in commercio a tale scopo, ma una buona selezione da cui partire nella scelta, variabile per caratteristiche, formati e prezzi.
Vi segnalo che molti dei marchi citati li trovate sul sito Bellaecobio, di cui vi lascio il banner con il codice sconto affiliato, qualora voi desideriate provare questi e altri prodotti.

Clicca sul banner per i dettagli

Detergente per affinità:
- Biofficina Toscana: Burro struccante ai frutti rossi (euro 16,90 - 150 ml) e Oleogel struccante (euro 15,40 - 150 ml).
- Bios Ecobio: Burro struccante detergente (euro 15,90 - 100 ml).
- Gyada Cosmetics: Radiance Cleasing Balm (euro 18,90 - 200 ml), latte detergente struccante (euro 14,90 - 300 ml) e struccante bifasico (euro 13,90 - 300 ml).
- La Saponaria: Hip Hip Burro! Burro struccante concentrato (euro 12,00 - 45 ml).
- Linda Fleurs: Olio struccante viso e Occhi C'est la vie (euro 22,00 - 100 ml).
- Officina Umbra (Bioteko): Burro struccante per tutti i tipi di pelle (euro 15,00 - 100 ml).
- Coleur Caramel: Olio struccante (euro 23,90 - 125 ml).
- Nacomi: Olio detergente e struccante (euro 13,20 - 150 ml).
- Eterea: Lux Active Cleanser (euro 18,00 - 100 ml) e struccante bifasico delicato (euro 10,20 - 150 ml).
- Antos Cosmesi: Oleo latte struccante e nutriente (euro 19,50 - 100 ml)
- Latte e Luna: Pure Clean (euro 10,00 - 50 ml).
- Parentesi Bio: Butter d'occhio (euro 18,00 - 50 ml).
- My Sezione Aurea: Francesca (euro 15,90 - 100 ml).

Detergente per contrasto:
- Biofficina Toscana: Mousse alla malva e Detergente Viso Purificante.
- Latte e Luna: Detergente Lavami.
- Parentesi Bio: Cenerina e Ambrosia (euro 14,90 - 150 ml).
- Linda Fleurs: Mousse detergente delicata "Et Voilà" (euro 22,00 - 150 ml).
- Gyada Cosmetics: acque micellari e gel detergenti (in 3 versioni, euro 10,90 - 500 ml le acque e 200 ml i detergenti), mousse detergente e struccante (euro 12,90 - 150 ml), gel detergente e mousse detergente viso illuminante linea Radiance (euro 15,90 - 200 ml il gel detergente e 150 ml la mousse detergente), detergente viso purificante linea Re:Purity Skin (euro 15,90 - 200 ml).
- My Sezione Aurea: Mousse Serena (euro 11,90 - 100 ml; euro 14,90 - 150 ml), Gel detergente Assunta (euro 9,90-100 ml; euro 14,90-250 ml), Diana acqua micellare 
(euro 9,90 - 100 ml; euro 15,90 - 300 ml); Lonia detergente solido (euro 10,90 - 100 gr).
- Officina Naturae: linea CO.SO., Detergente viso solido delicato e detergente viso solido purificante (euro 10,90 - 50 gr, cadauno).
- Kamelì: mousse detergente Bonjour (euro 8.90 - 150 ml);
- Rasayana: Arnas Soft Mousse (euro 18,90 - 150 ml);


Infine, qualche accessorio utile per la detersione del viso, al fine di non utilizzare cotton fioc, dischetti usa e getta e proposte poco sostenibili.

- Pad in tessuto: bamboo e cotone sono i materiali più utilizzati, ma i tessuti naturali sono molteplici, delicatissimi e pratici anche per le pelli più sensibili. Utili per massaggiare il prodotto, o per rimuoverlo, anche se dimensioni ridotte rendono questa operazione più lunga.
- Mussole o pezzoline: di dimensioni maggiori, e quindi più comodi per la rimozione di prodotti dal viso, si utilizzano inumidite, se impiegare per la rimozione, o asciutte se le adoperiamo unicamente per asciugare il viso con un telo delicato.
- Spugne naturali: di vare dimensioni e lavaggi, ovvero raffinatezza e lavorazione, sono perfette per rimuovere prodotti ed esfoliare delicatamente la pelle al contempo, senza irritarla. I diversi gradi di morbidezza e dimensioni le rendono perfette per tutti gli usi e per tutta la famiglia. Tra i marchi che vi suggerisco.

E voi? Che esperienza avete con la doppia detersione? La avete inserita nella vostra skin routine, o preferite la detersione semplice composta da un solo prodotto?
Lasciatemi, se vi va, un commento per indicarmi se questo articolo vi è risultato utile!


                                                                           Lalla