Flower 58

domenica 18 febbraio 2018

Shampoo Kamelì linea Haircare

Ciao a tutti, con questo articolo continuo a presentarvi la linea Hair Care dell'azienda Kamelì, di cui vi ho già parlato più volte. Se non conoscete questo validissimo marchio vi invito a visitare il sito dell'azienda, a QUESTO link, se invece vi dovessero interessare proprio i prodotti della linea Hair Care vi lascio i link dei prodotti di cui vi ho già parlato: QUA il Bio gel Idra-Ricci, QUA il Siero Luminescente e Vitalizzante e QUA la Biocrema Ristrutturante e Disciplinante.
Quelli di cui vi parlo oggi sono invece gli shampoo, che Kamelì ha formulato per le diverse esigenze creando tre prodotti performanti che ho potuto provare a lungo.


Le varianti di questo shampoo sono dunque:

- Rinforzante, con 3HC Hair Stimulation Complex, Fieno Selvatico, Camomilla, Ribes Nero;
- Ristrutturante, con Pro-Structure, Fieno Selvatico, Malva, Ribes Nero;
- Dermapure, con Zinco Piritione, Fieno Selvatico, olio essenziale di menta, calendula, malva e ribes nero;


Come si presentano.
I tre shampoo presentano la stessa grafica che distingue tutta la linea Hair Care. I flaconi di plastica in dose da 200 ml sono ricoperti di un'etichetta con colori che vanno dal verde acqua al bianco, e presentano i riccioli caratterizzanti la linea di cui fanno parte.


Sulla parte posteriore dell'etichetta troviamo l'inci, le avvertenze, le modalità d'uso, il numero di lotto e il codice a barre, l'indicazione del Pao (6 mesi) e i recapiti dell'azienda.


I flaconi presentano fori di uscita piuttosto larghi: e trattandosi di prodotti non particolarmente densi questo dettaglio inizialmente mi preoccupava, ma diluendoli non ho trovato particolari difficoltà nell'utilizzo.


Lo shampoo specifico Dermapure presenta anche l'indicazione di agitare il prodotto prima dell'uso, non presente invece sugli altri due. Le profumazioni differiscono per le tre varianti: quello rinforzante ha la profumazione molto simile a tutti gli altri prodotti della linea Hair Care, piuttosto leggera e vagamente floreale; la versione Ristrutturante mi ricorda quello Rinforzante, ma trovo sia molto più delicata (e personalmente la preferisco); quello che invece differisce maggiormente è lo specifico Dermapure, con una profumazione fresca e mentolata.


La consistenza come sopra indicato non è particolarmente densa per nessuna delle tre versioni, il prodotto è di colore trasparente.
Il prezzo di ciascuna versione degli shampoo è di euro 9,60.

Come vengono descritti /come si utilizzano.
L'azienda suggerisce per tutti e tre i prodotti di applicare una modesta quantità di prodotto direttamente sui capelli bagnati, o diluito con acqua, massaggiando bene e dunque sciacquando con abbondante acqua.


Kamelì indica lo shampoo rinforzante come un prodotto ideale per i capelli deboli e che cadono, con un effetto positiva sul microcircolo e conferendo maggiore pettinabilità al capello, contribuendo ad un maggior volume e rinforzando il capello.


Lo shampoo ristrutturante è indicato invece per capelli fragili e stressati da tinture e trattamenti chimici, proteggendo i capelli e contrastando le doppie punte, con un effetto visibile a lungo termine ma anche dopo i primi utilizzi in termini di capelli più setosi.


La versione Dermapure è invece la tipologia più adatta per limitare problematiche comuni quasl forfora, prurito, irritazioni e cute dolorante. Ideale anche per chi soffre di dermatite, l'utilizzo prolungato del prodotto regola dunque le alterazioni del film idrolipidico del capelli.

Come li ho utilizzati.
Ho utilizzato tutti e tre gli shampoo in tempi diversi, essendo comunque prodotti che possono in certi casi essere adatti alle mie esigenze allo stesso modo. Quelli sicuramente più indicati per me sono quelli ristrutturante e rinforzante, ma anche quello specifico dermapure può essere in un certo senso adatto alla mia cute che ogni tanto mi provoca prurito con conseguente forfora, situazione che comunque si presenta davvero sporadicamente.
Ho in tutti e tre i casi diluito gli shampoo con acqua o idrolati, utilizzando per alcuni lavaggi anche la Katira come elemento per allungare i prodotti e ottenere una crema più densa, confortevole da dosare e da utilizzare sui capelli. Prelevo quindi una piccola dose di shampoo per volta e la distribuisco nelle zone della testa in cui poi andrò a massaggiarla con i polpastrelli, massaggiando le lunghezze con la schiuma prodotta, sciacquando poi con abbondante acqua dal momento che tutti e tre gli shampoo producono una grande quantità di schiuma se addizionati ad acqua con l'aiuto di uno spargishampoo, così come ho fatto io. Ho unito più o meno metà shampoo a metà acqua o comunque parte acquosa per l'utilizzo.

Cosa ne penso.
Ho molto apprezzato la schiuma soffice prodotta da questi shampoo, che si sono rivelati in tutti e tre i casi dei prodotti validi e performanti.
La versione rinforzante è forse quella che ho apprezzato di più: al termine dello shampoo i miei capelli apparivano come soffici, voluminosi e lucidi, a prescindere dal balsamo o dal prodotto di styling provato. L'odore non persiste sui capelli, mentre sia i capelli che la cute mi sono risultati puliti per diversi giorni: tra le tre versioni senza dubbio questa è la versione che ho utilizzato con maggior piacere.

Appena asciugati dopo l'utilizzo dello Shampoo rinforzante

Anche lo shampoo ristrutturante ha avuto effetti positivi, ma più alternati a risultati finali meno performanti, oltre a notare una sensazione diversa durante l'uso: i capelli infatti durante il lavaggio apparivano quasi ricoperti da una patina di unto usando il prodotto, che non dipendeva da quanto fossero sporchi o da altri fattori esterni, avendo avuto modo di provare questo prodotto in tantissime circostante diverse (dopo impacchi preshampoo, lontano o vicino da hennè, con capelli più o meno sporchi etc). Fortunatamente in questo caso si trattava comunque di una situazione che scompariva dopo il risciacquo, ma non mi ha permesso di apprezzare al meglio questo prodotto, che comunque mi ha molto incuriosito per questa caratteristica.

Ancora umidi dopo il lavaggio con lo shampoo Ristrutturante
Ho gradito anche lo shampoo specifico Dermapure: il massaggio con questo prodotto si è rivelato molto gradevole per via dell'effetto rinfrescante che portava sulla cute, che a seguito del lavaggio appariva pulita e sana: fatico però a valutare unicamente l'effetto purificante, non essendo comunque particolarmente soggetta a fastidi che richiedono un utilizzo costante di prodotti simili.

Dopo 3 giorni dal lavaggio dei capelli con Shampoo Dermapure
In tutti e tre i casi ho notato i capelli e la cure puliti a lungo, con un effetto che variava anche in base ai prodotti utilizzati per lo styling, ma comunque molto soddisfacente: non lavo i capelli troppo spesso e amo i capelli che mo lasciano i capelli leggeri e puliti a lungo, anche se magari dal riccio meno definito.

L'inci
I tensioattivi presenti in questi tre shampoo sono gli stessi per tutte e tre le versioni, che rendono questi prodotti cosmetici dalle formulazioni molto curate, ma dal potere lavante piuttosto simile.
Troviamo il Sodium Cocoyl Isethionate, il Cocamidopropyl Betaine, il Sodium Cocoyl Hydrolyzed Wheat Protein (completamente ecobio), il Lauryl Glucoside e il Disodium Cocoamphodiacetate.
Quello che veramente caratterizza questi prodotti sono gli attivi e le sostanze funzionali, che vi illustro attraverso le stesse parole dell'azienda, che spiegano alla perfezione quanto contenuto nelle tre versioni.

Lo shampoo rinforzante
Dal sito kamelibiocosmesi.it - Clicca per ingrandire

Lo Shampoo ristrutturante



Dal sito kamelibiocosmesi.it - Clicca per ingrandire

Lo shampoo Dermapure


Dal sito kamelibiocosmesi.it - Clicca per ingrandire

Come sempre ringrazio Eleonora e Giuliana, volti di Kamelì, per la fiducia accordata ormai da diverso tempo, e mi auguro di aver fatto conoscere a tutti voi queste tre versioni di shampoo che coprono tutte le esigenze con formulazioni mirate, che ho cercato di descrivervi secondo quella che è stata la mia esperienza in merito.

                                               

domenica 4 febbraio 2018

Linea Base Eos: shampoo e fluido idratante

Ciao a tutti,
in questo nuovo articolo vi voglio parlare di due prodotti che ho ricevuto tempo fa da un'azienda che conoscevo per nome da cui cui non avevo mai provato nulla. Sto parlando di Eos Natura, di cui lascio QUA il link al sito ufficiale dell'azienda, che ha sede a Treviso e che si occupa di cosmesi con diverse linee pensate per differenti esigenze: troviamo integratori alimentari, argille, oli essenziali, una linea al Monoi e una linea intera dedicata alle creme viso e infine un'ampia sezione di prodotti di ecocosmesi che comprende anche i prodotti della linea Base, di cui ho provato due referenze.


Pochi ingredienti, ma accuratamente selezionali e lavorati al fine di garantire prodotti sicuri, performanti ma delicatissimi, privi di qualsiasi ingrediente accessorio e superfluo come i profumi e gli oli essenziali: questa è la filosofia su cui si sviluppa la linea Base di Eos Natura, i cui prodotti sono a base di ingredienti prevalentemente biodegradabili e senza derivati di origine animale, come indicano i loghi sulle confezioni frutto di autocertificazione.
La linea base si compone di di un detergente, di un fluido idratante e di uno shampoo, che vengono in aiuto anche per coloro che soffrono di Sensibilità Chimica Multipla.

I prodotti che ho avuto modo di provare in full size sono il fluido idratante e lo shampoo.


Il fluido idratante



Come si presenta.
Il prodotto è contenuto in una scatola di cartone esterna che richiama nei colori il blu/azzurro dello logo Eos e si combina con scritte e dettagli arancioni, su sfondo bianco.
La grafica, pulita ed essenziale così come i prodotti che contengono, contiene le indicazioni utili al consumatore come le indicazioni di utilizzo, i loghi, il codice a barre e l'inci, il numero di lotto, la scadenza (nel mio caso a settembre 2020) e il pao (8 mesi).
Al suo interno troviamo il flacone di plastica bianca in dose da 200 ml con le medesime informazioni.
Il tappo a scatto preserva il prodotto che si presenta come un fluido bianco latte dalla consistenza mediamente densa, privo di profumo come da descrizione. Il prezzo del prodotto è di euro 15,00.


Come viene presentato/consigli di utilizzo.
L'azienda presenta questo prodotto come idratante giornaliero per viso, corpo e mani anche dei bambini e dei soggetti con pelle particolarmente sensibile, anche soggetti a Sensibilità Chimica Multipla. E' sufficiente massaggiare fino a completo assorbimento sulla pelle detersa e asciutta anche più volte al giorno.

Come l'ho utilizzato.
Ho usato il prodotto principalmente per corpo e mani, prelevando piccole dosi per volta del fluido idratante e massaggiandolo così come indicato, anche sulla pelle umida dopo la doccia. Ho preferito invece non usarlo sul viso, non essendo un utilizzo che mi incuriosisce particolarmente e preferendo per questa zona dei prodotti che già conosco e apprezzo.


Cosa ne penso.
Come doverosa premessa devo indicare che non amo i prodotti troppo profumati, e che ad un prodotto con una profumazione eccessiva preferisco qualcosa di completamente privo di fragranze e oli essenziali. Non mi ha quindi disturbato tale peculiarità del prodotto, che ho invece trovato gradevolissimo da spalmare per la grande facilità ad assorbirsi in tempi brevi, senza lasciare particolare scia bianca ma anzi rendendo la pelle immediatamente morbida e luminosa, facendo si che l'utilizzo frequente dello stesso risultasse veramente comodo, senza dover attendere troppo tempo prima di potersi rivestire, e senza lasciare alcuna sensazione di pelle appiccicosa o unta dopo l'utilizzo. Anche sulle mie mani spesso secche e provate dal freddo in inverno o dalla salsedine in estate non ho riscontrato quel bruciore che spesso mi danno i prodotti con profumi sintetici o anche solamente con oli essenziali nella formulazione. In questo caso ho però notato un'idratazione che definirei quotidiana: non è un prodotto che userei in caso di pelle particolarmente secca o che necessita di un nutrimento profondo.


L'inci.
L'inci di questo prodotto è veramente breve, e mi ha piacevolmente colpito notare che sotto l'elenco ingredienti vi è una breve descrizione di alcuni componenti contenuti. Dopo l'acqua troviamo come secondo ingrediente il Caprylic Capric Triglyceride, ampiamente usato in cosmesi per le sue proprietà emollienti, seguito dal burro di karitè, apprezzato per le sue proprietà protettive e nutrienti.Dopo l'alcool cetilstearilico, troviamo la glicerina, comunissimo umettante spesso utilizzato proprio per prodotti simili, ma che trova impiego anche sui capelli. Il Cetearyl Olivate e il sorbitan olivate è un ingrediente che non trovo spesso nei cosmetici, ma che da una ricerca online ho letto essere un emulsionante derivato da olio di oliva (l'alcool cetilstearilico è invece un co-emulsionante). Troviamo poi la vitamina E e il Trealosio (trehalose), ossia un disaccaride impiegato grazie alla sua capacità di inglobare acqua e di rilasciarla graduatamente, per un'idratazione prolungata nel tempo. Il Sodium PCA ha funzione idratante, così come l'Urea e la glicina. E' stato un piacere anche informarsi maggiormente sul Lauroyl Lysine, ingrediente che non ricordo di avere incontrato spesso nei cosmetici e che a quanto leggo viene impiegato nella skincare per conferire setosità alla texture dei prodotti. L'estratto di ribes nigrum favorisce il ripristino dell'integrità della cute, con un potere lenitivo e rigenerante, successivamente troviamo poi la gomma xantana, il tocoferolo e i conservanti.

Lo shampoo



Come si presenta
Lo shampoo e il fluido idratante si presentano come dei flaconi perfettamente identici, che differiscono solamente per quanto riportato nelle scritte, ma che hanno sulla scatola e sul flacone le medesime informazioni: indicazioni di utilizzo, i loghi, il codice a barre e l'inci, il numero di lotto, la scadenza (nel mio caso ad agosto 2020) e il pao (8 mesi). Il prezzo dello shampoo è di euro 10,50.


Il prodotto si presenta come un liquido trasparente dal colore paglierino, leggermente odoroso per via delle materie prime contenute, non avendo ovviamente profumi aggiunti.

Come viene presentato/consigli di utilizzo.
Così come il fluido idratante anche lo shampoo è adatto anche ai soggetti con cute particolarmente sensibile, facilmente irritabile, anche per lavaggi frequenti.
L'utilizzo è simile a quello di qualsiasi altro shampoo: l'azienda suggerisce di massaggiare una noce di prodotto sulla cute bagnata, se necessario ripetendo una seconda volta l'operazione e risciacquando poi con abbondante acqua per rimuovere la schiuma e il prodotto.


Come l'ho utilizzato.
Pur non trovando alcuna indicazione circa la diluizione del prodotto io ho preferito impiegare questo shampoo per lo più diluito con poca acqua, quel tanto che mi bastava ad utilizzare meno prodotto e a produrre più schiuma. Si è trattata di un'operazione non troppo semplice essendo lo shampoo liquidissimo, ma comunque resa possibile dallo spargishampoo che mi permetteva di versare il prodotto direttamente in testa senza dover prima passare dalle mani, operazione che avrebbe probabilmente portato a spreco di prodotto. Per qualche applicazione ho usato anche il prodotto puro, per rendermi conto delle differenze, e solo qualche volte ho effettuato un doppio lavaggio con questo prodotto.

Effetti finale dopo aver lavato i capelli con Shampoo Base di Eos Natura
Cosa ne penso.
Ho molto apprezzato il buon potere schiumogeno del prodotto, soprattutto se addizionato a poca acqua. Il lavaggio si è svolto piacevolmente anche se senza dubbio è stato curioso riscontrare la totale assenza di profumo aggiunto, pur non essendo la mia prima esperienza con prodotti simili. Siamo talmente abituati a prodotti profumati, anche se delicatamente, che inizialmente si può quasi avere la sensazione di non lavarsi affatto (e con i prodotti detergenti per il corpo questa sensazione trovo sia amplificata). Lo shampoo agisce sulla cute con un effetto molto delicato che non mi ha portato a nessun fastidio successivamente al lavaggio, mentre l'atto stesso di detersione non è stato onestamente tra i più positivi inizialmente: al tatto i capelli apparivano quasi secchi mentre li massaggiavo con questo prodotto, ed è stato necessario ottenere la creazione di una schiuma densa e soffice per attenuare questa sensazione, ottenendo finalmente un lavaggio piacevole. Una volta arrivata a questo punto infatti ho effettuato il lavaggio senza alcun problema, prediligendo una leggera diluizione, mentre non ho riscontrato cambiamenti o migliorie con una doppia applicazione di shampoo, nemmeno per i lavaggi in cui notavo la cute più sporca: massaggiando per qualche minuto il prodotto il lavaggio è comunque super efficace, e al termine di questo i capelli e la cute risultavano leggeri e visibilmente puliti.



L'inci.
Anche in questo caso troviamo un inci breve e composto solamente dall'essenziale.
I tensioattivi che compongono questo shampoo sono il coco glucoside e il disodium cocoamphoacetate, apprezzati per la sua dolcezza sulla pelle. Anche in questo prodotto troviamo il trealosio, utile per l'idratazione dei capelli, e l'estratto di ribes nigrum, mentre la niacinamide ha potere idratante e lenitivo che contrasta la secchezza cutanea e i fastidi tipici della cute sensibile.
Un prodotto con ingredienti mirati a lenire, idratare e calmare le pelli più sensibili, con tensioattivi che personalmente apprezzo sempre per la delicatezza con cui agiscono sulla pelle.

Spero con questo articolo di avervi fatto conoscere dei prodotti utili a tutti coloro che cercano prodotti delicati e ben formulati, pur tenendo conto che quanto da me riportato è frutto della mia personale esperienza con i prodotti Eos Natura linea Base, ovviamente soggettiva, pur avendo una pelle sensibile che ben si adatta all'utilizzo di questi prodotti!

                                   

martedì 16 gennaio 2018

Scrub naturali per il corpo Nacomi

Ciao a tutti, in questo nuovo articolo vi voglio parlare di due prodotti che ho avuto modo di provare dell'azienda Nacomi. Sebbene mi incuriosiscano moltissimi prodotti di questa azienda polacca per ora ho avuto modo di utilizzarne solamente due della linea corpo. Tantissimi però sono i prodotti che propone l'azienda, che si sviluppa con linee per il corpo, per il viso, per i capelli, per il bagno, indirizzati ai bimbi e alle donne in gravidanza, passando anche per una linea di oli puri e di protezioni solari. La semplicità delle materie prime e nel contempo la cura nelle formulazioni e nella presentazione dei prodotti ha fatto subito entrare Nacomi nel cuore di molti. Il sito curatissimo e semplice da consultare presenta in modo chiaro e sintetico tutti i prodotti, disponibili poi all'acquisto presso diversi rivenditori del marchio o sul sito stesso, che accetta come pagamenti Paypal, contrassegno e bonifico bancario, con spese di spedizioni di euro 4,50 per l'Italia. Trovate QUA il link al sito ufficiale italiano dell'azienda, che vi ricordo produce prodotti con ingredienti certificati Ecocert, pensando anche ai vegani. I due prodotti che ho usato più volte e di cui vi parlo in questo articolo è in realtà lo stesso prodotto proposto in versioni differenti, ovvero lo Scrub Corpo Naturale ai semi di Fragola & Olio di Argan, illuminante e anti-age, e al Caffè & Olio di Macadamia, snellente anticellulite.



Come si presentano.
Entrambi i prodotti da me acquistati si presentano come dei barattolini di plastica trasparente con tappo a vite bianco, in dose da 100 ml, con applicate etichette in cima e sul corpo del barattolo che ne riportano le informazioni principali. Una bella grafica con immagine identifica la versione dello scrub contenuto, e una breve didascalia in doppia lingua italiano-inglese descrive il prodotto, a cui segue l'elenco degli ingredienti e i riferimenti dell'azienda. Sul fondo troviamo il numero di lotto e la data di scadenza, così come il logo delle certificazioni e il codice a barre sull'etichetta.


All'interno, i due prodotti sono protetti da una parte in plastica rimovibile, e si differenziano nell'aspetto pur mantenendo entrambi una profumazione gradevolissima tipica della fragola e del caffè, piuttosto forte. 
Entrambi hanno granuli esfolianti piuttosto sottili, ma quello alla fragola & olio di Argan è di colore chiaro, con semi di fragole visibili al suo interno, mentre quello al caffè e olio di macadamia è di colore marrone scuro, tipico della polvere di caffè. Il costo di questi prodotti è di circa euro 14,00 l'uno.



Come viene descritto / Suggerimenti di utilizzo.
Entrambi gli scrub vengono descritti come capaci di esfoliare profondamente la pelle. Quello alla fragola viene consigliato per una pelle più levigata e luminosa, grazie al suo effetto profondamente idratante. Quello al caffè leviga e rende morbida la pelle, combattendo la cellulite e rassodando.
Si utilizzano sotto alla doccia, sul corpo bagnato, massaggiando e lasciando poi in posa per 5-10 minuti, rimuovendo poi il tutto con acqua.

Come l'ho utilizzato.
Ho grande esperienza con gli scrub e i prodotti esfolianti in generale, che utilizzo sempre allo stesso modo. Potendo godere di una vasca da bagno mi risulta ancora più comodo attendere i minuti di posa consigliati per questi prodotti, e che solitamente metto in atto con tutti i prodotti simili. Appena entrata nella vasca la prima cosa che faccio è proprio usare lo scrub: dopo aver bagnato la pelle prelevo circa un cucchiaino di prodotto (non lo prelevo mai a mani nude) e massaggio la zona da trattare per qualche minuto, se necessario con l'aggiunta di poco bagnoschiuma. In questo caso non ho riscontrato tale necessità: la parte esfoliante è perfettamente proporzionata agli oli e burri presenti, così che non risulti fastidiosa l'operazione. Dopo aver atteso tra i 5 e i 10 minuti ho risciacquato il tutto con il semplice getto di acqua tiepido, ed esco dalla vasca.

Cosa ne penso.
Avendo la pelle molto sensibile non amo particolarmente gli esfolianti con granelli troppo grossi, o comunque non delicati sulla pelle: preferisco piuttosto usare il prodotto una volta in più, ma senza farmi male o rovinarmi la pelle. Non sapevo cosa aspettarmi da questi prodotti, anche se non mi sembravano formulati con agenti esfolianti particolarmente grossi, e l'utilizzo non ha deluso le mie aspettative. Sebbene sia infatti innegabile ed evidente il potere esfoliante ho riscontrato in entrambi i casi un effetto piuttosto delicato sulle pelle, quasi eccessivamente dolce nelle zone più ruvide del corpo. Essendo la base esfoliante in comune tra i due scrub l'esperienza è stata piuttosto simile, in entrambi i casi dopo aver rimosso la polvere sul corpo è rimasta sulle zone trattate come una patina oleosa, derivata proprio dagli oli e burri presenti, che personalmente non mi ha disturbato affatto e anzi ho gradito molto massaggiare fino al completo assorbimento, o quasi. Qualora voi non amiate effetti simili posso suggerirvi di prediligere lo scrub al caffè, piuttosto che quello alla fragola, che trovo sia la versione tra i due che porta maggiormente questa sensazione di burro sul corpo, e che ad alcuni potrebbe creare qualche fastidio successivamente, magari dovendosi rivestire.

Inci.
La formulazione di questi due prodotti è piuttosto semplice, comune per molti ingredienti.
La base esfoliante di entrambe le versioni è lo zucchero (Sucrose), seguito dal burro di karitè.
Le due versioni si differenziano a questo punto negli oli presenti: nella versione al caffè troviamo olio di macadamia, mentre quello ai semi di fragola presenta un mix di olio di argan e olio di cocco.
Il tocoferolo, o vitamina E, è presente in entrambe le versioni, così come il profumo, mentre la polvere di caffè e i semi di fragola sono stati inseriti ciascuno nelle relative tipologie di scrub, per rendere più caratteristici i prodotti stessi, profumare e apportare un effetto esfoliante ulteriore.
Una formulazione molto semplice dunque, ma riuscita e, da me personalmente, molto apprezzata.


Spero con questo articolo di avervi fatto conoscere un prodotto interessante che grazie alle due versioni proposte si adatta perfettamente alle diverse esigenze!



Dell'azienda Nacomi mi incuriosisce molto anche la Body Mousse Coconut Banana Shake, la Maschera viso al Mirtillo, l'Acqua Micellare detergente struccante e per i capelli la Maschera Naturale ai sette oli.
Qualcuno di voi ha provato questi prodotti? Mi piacerebbe conoscere le vostre esperienze con Nacomi!

                                               

mercoledì 27 dicembre 2017

Crema mani Verbena Officina Naturae

Ciao a tutti,
in questo nuovo articolo vi voglio parlare di un prodotto che ho molto gradito in questo periodo invernale, e che sicuramente riacquisterò per affrontare con la giusta protezione anche gli ultimi mesi freddi. Sto parlando della Crema Mani Nutriente con Fico d'India Siciliano, di Officina Naturae, nella versione Verbena. Ho scoperto questo prodotto in occasione di Sana 2017: la crema mani viene proposta anche nella versione al Patchouli, ma quella alla Verbena ha note olfattive che incontrano molto più le mie preferenze. Entrambe arricchiscono e completano la linea Innovattivi, di cui ho provato alcune referenze per capelli, che ho molto gradito.
Vi lascio QUA il link al sito ufficiale dell'azienda, in cui potete trovare sia la scheda di questo prodotto che di tutti gli altri cosmetici (e non solo!) dell'azienda. Sullo stesso sito è anche possibile acquistare, con spese di spedizioni di euro 8,00, gratis a partire da euro 39,90 in occasione della chiusura in questi giorni di festa fino all'8 gennaio 2018. E' possibile saldare l'ordine con bonifico bancario, bonifico BancoPosta, bollettino postale, carta di credito o paypal.


Come si presenta.
La crema mani Verbena si presenta come un tubetto di plastica bianca con stampa su tutto il corpo della confezione, e l' apertura del tappo a scatto. Il flacone da 50 ml riporta infatti una grafica chiara ed essenziale, ma allo stesso tempo gradevole alla vista e molto curata. Troviamo sopra il logo dell'ente certificatore, ICEA,  l'indicazione Vegan Ok e il Pao (6 mesi), il codice a barre e l'indicazione sulla sede dell'azienda, che nasce nella mia stessa città. Il numero di lotto è impresso sulla plastica, mentre in doppia lingua troviamo una breve descrizione del prodotto, seguita dall'elenco degli ingredienti. La crema si presenta come un'emulsione non troppo densa di colore bianco, che appare sia alla vista che al tatto piuttosto leggera e che lascia una moderata scia bianca che scompare con un rapido massaggio. La profumazione è piuttosto persistente, con note acidule e molto fresche, che mi hanno subito maggiormente colpito rispetto alla versione al Patchouli.
Il prezzo di questo prodotto, sul sito dell'azienda, è di euro 4,70 per 50 ml di prodotto.

Il foro di uscita

La certificazione

La consistenza

Come viene descritta.
La crema viene presentata come una soffice emulsione che fin dalla prima applicazione allontana la sensazione di pelle secca e screpolata, senza lasciare alcuna sensazione di unto sulle mani. Dalla descrizione dell'azienda leggiamo che gli ingredienti contenuti assicurano il benessere della mani per tutto il giorno.



Come l'ho utilizzata.
Ho applicato il prodotto quotidianamente, stendendone una piccola quantità per volta sulle mani e massaggiando per qualche attivo per favorire l'assorbimento.
In caso di pelle particolarmente secca e dolorante ho riapplicato più volte il prodotto a distanza di pochi minuti, ma trovo che per il benessere delle mani e della pelle in generale sia più importante l'utilizzo costante e prolungato nel tempo per prevenire piuttosto che l'applicazione ripetuta a pochi minuti di distanza. Utilizzo sempre una crema mani anche prima di andare a letto, ma per questo momento ho preferito optare per un prodotto meno leggero, non dovendo poi impiegare le mani e dunque sopportando meglio anche consistenze più corpose.
In qualche occasione ho provato questo prodotto anche per idratare i piedi.



Cosa ne penso.
Ho molto apprezzato di questa crema la rapidità con cui si assorbe sulla pelle, senza tuttavia risultare come un'applicazione inutile: la pelle ha realmente beneficiato nell'immediato di questo prodotto, inizialmente solo in termini di pelle morbida e idratata, e successivamente anche per quel che riguarda la capacità di affrontare meglio il freddo e situazioni solitamente critiche, senza screpolarsi e tagliarsi in vere e proprie ferite causate dalle basse temperature e dalla pelle disidratata.
Amo il profumo che questo prodotto lascia sulla pelle anche a distanza di diverso tempo dall'applicazione: delle note olfattive pungenti, fresche e che rimangono invariate nel tempo, attenuandosi leggermente ma senza virare a profumazioni totalmente diverse.

Uno scatto da Sana 2017
Non è un prodotto che userei per situazioni particolarmente critiche di pelle secca: trovo infatti che l'effetto sia presente in termine di idratazione e nutrimento, ma con uno scarso potere barriera, che la rende un prodotto da portare sempre con se (il formato ridotto passa infatti senza alcun problema anche nei viaggi aerei: ha viaggiato con me fino a Malta!) senza questa risulti fastidiosa per consistenza troppo pesante e poco funzionale sulle mani. Necessito infatti di un prodotto che non lascia sensazioni di unto, e questo ha mantenuto la promessa descritta sulla scheda tecnica. Anche l'utilizzo sui piedi è stato piacevole, ma per questa zona prediligo prodotti con una maggiore concentrazione di oli e burri, per nutrirli al meglio soprattutto di sera, dove non mi crea problemi la consistenza più untuosa usando poi dei calzini di cotone puliti per andare a dormire con un generoso strato di crema o unguento sulla zona.


L'inci.
Le due versioni della crema (alla verbena e al patchouli) differiscono solamente nella fragranza.
Tra gli ingredienti attivi di questa crema mani troviamo l'estratto di Malva, di fico d'India e di Bardana, con la presenza di vitamina E e olio di semi di girasole che contribuiscono al benessere della pelle. Il tocco asciutto e per niente unto di questa crema è probabilmente dato anche dal fatto che l'olio, seppur presente, non figura tra i primi posti della composizione e fa intendere dunque una percentuale di utilizzo minore rispetto a molte creme mani a cui siamo abituate, differenti anche nella consistenza decisamente più corposa e untuosa. Anche gli altri ingredienti che compongono la formulazione, come i conservanti e l'emulsionante, sono tra i più comunemente utilizzati nei cosmetici, ben tollerati anche dalle pelli più sensibili. Non ho riscontrato alcun problema nemmeno con la glicerina, che talvolta se in grandi quantità mi crea qualche fastidio nella consistenza: in questo caso anche l'effetto sulla pelle si è rivelato molto piacevole.



Ringrazio come sempre Officina Natura, un'azienda sotto diversi aspetti, e che incontro sempre con grande piacere ad ogni occasione per scambiare due chiacchiere e per imparare sempre tante cose nuove grazie alla gentilezza e alla disponibilità delle persone che compongono l'azienda!


                       
         


lunedì 18 dicembre 2017

Siero Luminescente e Vitalizzante Kamelì

Ciao a tutti, in questo articolo torniamo a parlare dell'azienda Kamelì, e della linea Hair Care che ha destato da subito grande curiosità tra chi come me ama i prodotti per capelli. Negli scorsi articoli vi ho presentato il Bio Gel Idraricci (trovate QUA il link) e la Bio Crema Ristrutturante (QUI le mie impressioni), oggi vi voglio invece parlare del Siero Luminescente e Vitalizzante.



Come si presenta.
Il siero Luminescente e Vitalizzante si presenta esternamente come un flacone molto simile a quello del Bio Gel: un tubetto in plastica da 50 ml, con tappo trasparente e dosatore spray. L'etichetta richiama nella grafica la linea Hair Care, e le indicazioni riportate sono le medesime del Bio Gel: inci del prodotto, avvertenze, modalità d'uso, codice a barre, lotto, PAO (di 6 mesi), recapiti dell'azienda.
Il flacone è piuttosto piccolo e compatto, molto comodo anche da portare in giro con sè o durante i viaggi (passa senza problemi anche i controlli sui liquidi per gli aerei).


 La profumazione di questo spray, che i presenta come un liquido trasparente, leggermente schiumoso, è piuttosto delicata, vagamente floreale e tipica di tutti i prodotti della linea, che personalmente non mi fa impazzire ma nel mio caso non troppo persistente su capelli. Il prodotto è in vendita sul sito dell'azienda al prezzo di euro 14,50 e presso i rivenditori autorizzati.


Come viene descritto.
Kamelì  presenta questo prodotto come il primo trattamento che vanta l'efficacia di principi attivi come la Luminescine ed il 3HC-hair stimulatio Complex, e non solo: gli ingredienti contenuti sono infatti in grado di rendere i capelli immediatamente più luminosi e morbidi grazie anche all'effetto ristrutturante di questo prodotto.
L'azienda suggerisce di applicarlo direttamente sui capelli bagnati e tamponati, procedendo poi con l'asciugatura desiderata. Può essere impiegato anche come prodotto di styling, in entrambi i casi è necessario agitare il prodotto.


Come l'ho utilizzato.
Ho usato questo prodotto esattamente come descritto dall'azienda. Avendo i capelli folti e lunghi ho faticato a capire come dosare questo prodotto, e per evitare di usare dosi eccessive di spray ho preferito spruzzare il prodotto sulle mani, distribuendolo poi sulle ciocche con queste piuttosto che spruzzandolo direttamente sulla chioma.


Si tratta infatti di uno spray in un flacone non sotto pressione e dunque il prodotto non viene nebulizzato come una nuvola, bensì come una singola spruzzata piuttosto mirata, e dunque ho trovato più comodo agire in questo modo per evitare di usare mezzo flacone al primo utilizzo. Ho usato il prodotto anche come styling, inumidendo i capelli e procedendo con la distribuzione del prodotto allo stesso modo, con le mani: pur non trattandosi di un prodotto volumizzante ho effettuato questa operazione a testa in giù: in questo modo a prescindere dal prodotto utilizzato i miei capelli appaiono come molto più luminosi e sani, gonfiandosi visibilmente. 

Cosa ne penso.
A sorpresa l'utilizzo che ho senza dubbio preferito per questo prodotto è come styling, per ravvivare la piega. In questo caso ho notato veramente grande benefici: i capelli risultano morbidi, lucidi, non unti come spesso mi succede con prodotti simili, ma anzi molto disciplinati, senza risultare appiccicosi. Ho utilizzato a volte anche il phon dopo l'utilizzo, se trovavo i capelli particolarmente bagnati dopo averli inumiditi, e anche in questo caso l'effetto è stato decisamente positivo sui miei capelli. Non ho avuto problemi con l'utilizzo del prodotto a capelli bagnati, dopo il lavaggio, ma semplicemente non ho riscontrato particolari benefici da ricondurre a questo prodotto: i capelli mi sono sembrati ludici e sani come sempre dopo il lavaggio, senza particolari miglioramenti.
Si tratta ovviamente di un'esperienza puramente soggettiva, motivo per cui comunque suggerisco questo prodotto a chi cerca qualcosa che possa rendere le ciocche più lucide senza appesantirle e senza che queste risultino unte come spesso accade con prodotti con grandi quantità di oli e burri, o con simil cristalli liquidi. Il prodotto su di me ha un effetto mediamente disciplinante e anticrespo: lo porto in borsa con me anche in questo periodo più freddo, in cui l'utilizzo di sciarpe mette a dura prova le lunghezze dei capelli, e cuffie e berrette tolgono volume creando spesso zone di capelli crespi. Quando mi capita mi metto a testa in giù e applico molto rapidamente il prodotto sia sulle lunghezze che sulle radici, senza prima inumidire il capello (anche se preferisco decisamente bagnarli leggermente prima se mi è possibile).



Inci.
Come sempre, Kamelì propone prodotti con formulazioni tutte da scoprire, dettagliatamente descritte anche sul loro sito. Il fitocomplesso di fiori di Verbasco (Hydrolyzed Verbascum Thapsus Flower) protegge i capelli dai raggi UV, rendendo anche i capelli più brillanti.
Anche questo prodotto contiene, come il Biogel, un mix di ingredienti attivi che Kamelì denomina 3HC-hair stimulation complex.
Questo si compone di cellule staminali di Vitis Vinifera (G-Cell), estratto di noce verde idrolizzata (Pro-Structure), idrolizzato di foglie di Eruca Sativa (GSH Defense).
La sinergia di questi ingredienti permette di agire sulla microcircolazione e difendere i capelli dai raggi UV, migliorandone sensibilmente sia l'aspetto esterno che la salute dei capelli stessi, se usati con costanza.
Tra gli altri ingredienti dell'inci troviamo il Propanediol, impiegato talvolta per migliorare la texture dei prodotti e come veicolante, aloe da agricoltura biologica, e tra gli ingredienti ottimi per i capelli leggiamo il pantenolo, le ceramidi, l'acido ialuronico, l'estratto di fieno selvatico, la metionina e Oleosoft-4, un prodotto ricavato dall'attivazione enzimatica degli oli di mandorla, lino, borragine e oliva. Come sempre Kamelì si distingue per prodotti altamente performanti e dalla formulazione sapientemente strutturata, ricca di ingredienti veramente utili ai capelli.

Grazie ancora all'azienda per avermi permesso di scoprire questo prodotto, che è diventato compagno  fedele delle mie giornate!

E voi, avete provato qualche prodotto di questa linea Hair Care?
Che cosa ne pensate?
Vi ricordo che vi presenterò nei prossimi articoli i tre shampoo e più avanti le fiale per prevenire la caduta dei capelli, che devo ancora utilizzare!


                                                

venerdì 15 dicembre 2017

Balsamo Corpo Tiama, la mia esperienza

Ciao a tutti, oggi vi voglio parlare di un prodotto molto particolare che ho avuto modo di utilizzare a seguito di Sana 2017, fiera in cui ho conosciuto l'azienda produttrice e gli altri prodotti presenti in linea. Sto parlando dell'azienda Tiama, che vi ho già presentato parlandovi del balsamo per capelli (vi lascio QUA) il link a quella recensione, e che oggi rinomino per il prodotto oggetto di questa recensione, il balsamo corpo.


Fa parte anch'esso della linea Iris biologico, filo conduttore di tutta l'azienda che vi ricordo produce prodotti conformi ai dettami Cosmos Natural e interamente vegani, prodotti dai laboratori Nivel Srl.


Come si presenta.
Il balsamo corpo sotto la doccia all' Iris biologico è contenuto in un flacone identico a quello del balsamo per capelli, in plastica bianca e flacone da 200ml, con un'etichetta adesiva che ne indica tutte le informazioni utili sul retro: descrizione del prodotto e modalità d'uso in doppia lingua (italiano e inglese), elenco degli ingredienti, codice a barre, lotto, quantità contenuta, indirizzo dell'azienda, loghi di certificazione e PAO (6 mesi). La parte frontale della confezione riporta invece la grafica elegante ma essenziale che contraddistingue tutta la linea, con l'immagine del fiore di Iris.


Aprendo la confezione è possibile riscontrare subito una profumazione piuttosto dolce, da quello che ricordo molto simile a quella al balsamo per capelli. La consistenza del balsamo corpo sotto la doccia è pressoché identica a quella riscontrata nel balsamo per capelli, una crema bianca cremosa e mediamente densa.



Come viene descritto.
Il balsamo corpo viene descritto come un prodotto da applicare sulla pelle bagnata durante la doccia, che ha la capacità di rendere la pelle morbida, idratata e profumata, senza la necessità di applicare successivamente la crema idratante. Per le pelli molto sensibili sì suggerisce l'utilizzo del solo prodotto sotto alla doccia, senza usare bagnoschiuma con tensioattivi. Dopo averlo massaggiato per circa 2 minuti sotto alla doccia il prodotto può essere risciacquato e, come sopra indicato, idraterebbe la pelle a tal punto da non rendere necessaria l'applicazione di una crema.


Come l'ho utilizzato.
Ho utilizzato questo prodotto esattamente così come descritto. La consistenza così cremosa mi ha inizialmente lasciata stupita, essendo abituata a prodotti per la detersione del corpo più liquidi e soprattutto che producono schiuma al primo contatto con l'acqua. Dopo pochi attimi ho però capito che l'utilizzo sulla pelle di questo prodotto è ugualmente pratico: anche senza produrre schiuma la crema si stende e distribuisce facilmente sulla pelle semplicemente massaggiando il corpo con le mani. Ho preferito non utilizzare la spugna per non limitare la delicatezza di questo prodotto: ho voluto infatti usarlo come una vera e propria coccola, durante la doccia serale, per detergere il corpo delicatamente. Nemmeno l'attesa di pochi minuti è stato qualcosa di difficile da sopportare: non lavo mai i capelli quando faccio la doccia, avendo la vasca e trovando quindi la cosa poco pratica, ma ho utilizzato questi minuti per usare un esfoliante un esfoliante sui piedi, massaggiandoli con cura.
Sciacquandolo il prodotto risultata essere leggermente viscoso sulla pelle, caratteristica che invece non ho notato applicando il prodotto, ma rimuovendolo dalla pelle non basta il solo getto d'acqua ma è necessario massaggiare nel frattempo la pelle sotto l'acqua corrente, per facilitare la rimozione del prodotto, che con questa modalità avviene senza difficoltà.


Cosa ne penso.
Ho trovato questo prodotto una coccola molto piacevole da utilizzare sotto la doccia, perfetta per i lavaggi quotidiani. A contatto con la pelle bagnata il prodotto si trasforma in una crema leggermente più fluida, che si stende piacevolmente e deterge con delicatezza: anche dopo diversi utilizzi non ho riscontrato alcun fastidio, e la pelle di diverse zone del corpo (soprattutto nelle gambe) risultava morbida e bene idratata, senza la patina bianca più chiara che spesso riscontro, causata dalla pelle secca, anche dopo aver effettuato scrub. Il prodotto non provoca schiuma a contatto con l'acqua, e la profumazione è presente e piuttosto persistente sulla pelle nei momenti successivi al lavaggio. A differenza dei classici bagnoschiuma questo prodotto mi lascia però una sensazione di pulito diverso, dunque prediligo usarlo per le zone del corpo come busto, braccia e gambe, mentre per i piedi e le ascelle preferisco ancora servirvi dei bagnoschiuma con tensioattivi classici. Trovo però che per alcune situazioni questo prodotto possa rivelarsi davvero ottimo: pensiamo per esempio al periodo estivo, in cui le docce sono più frequenti e dunque è importante servirvi di un prodotto delicato, o ancora per i bimbi in cui il problema della sudorazione è minore, e dunque anche un prodotto simile penso possa essere molto gradito.



L'inci.
L'inci di questo prodotto presenta come ingrediente a maggior percentuale, dopo l'acqua, l'olio di semi di girasole, seguito da un comune umettante cosmetico, la glicerina. Con funzione emolliente troviamo una miscela di trigliceridi (C10-18 Triglycerides) e successivamente i componenti Glyceryl Stearate Citrate e Cetearyl Alchool formano il sistema emulsionante del prodotto (l'alcool cetilstearilico in particolare è un co-emulsionante). L'ingrediente attivo principale di questo prodotto, come di qualsiasi altro prodotto che compone la linea, è l'iris pallida, ma troviamo anche l'estratto di centella asiatica e di ginseng, con aloe vera. Con funzione idratante troviamo invece gli ingredienti Biosaccharide Gum-1 e la Betaine (ingrediente che sto ultimamente molto apprezzando). Il Glyceryl Caprylate viene invece impiegato, oltre che per la funzione idratante, anche per il potere emulsionante e antibatterico. Utile per migliorare la consistenza dei prodotti è invece il Behenyl Alcohol, presente prima della gomma xantana, e con proprietà simili troviamo l'Isoamyl Laurate. A fine inci troviamo la vitamina E, il sistema conservante, gli allergeni e il profumo. Si tratta, come possiamo notare, di un prodotto totalmente primo di tensioattivi, ingredienti che invece compongono i classici bagnoschiuma a cui siamo abituati.

Ringrazio ancora una volta Ti Ama per avermi permesso di scoprire questo prodotto così particolare, che è diventato per me un gradevole alleato nella detersione quotidiana, e che suggerisco a chi sta cercando un prodotto delicato e profumatissimo!